miopia-grave-lenti-fachiche

Lenti fachiche: miopia e ipermetropia forte

In casi di miopia grave e ipermetropia molto forte e non trattabili con il laser, si programma un intervento che prevede l’inserimento di una sottilissima lente all’interno dell’occhio posizionata dietro o davanti all’iride.

La lente fachica è una specie di lente a contatto interna e non è assolutamente avvertita dal paziente.

L’intervento è indolore, non sono necessari punti di sutura e la vista è ottima già poche ore dopo l’intervento.

Nel caso in cui, oltre alla miopia e all’ipermetropia, è presente anche astigmatismo, è possibile associare all’inserimento delle lenti fachiche anche il laser ad eccimeri per una correzione completa dei difetti visivi.

 

Lenti fachiche: l’intervento in 3 passaggi

  1. È ambulatoriale, eseguito in sala operatoria sterile con la presenza del medico anestesista. La preparazione dell’intervento prevede la disinfezione della cute e del sacco congiuntivale con collirio, l’apertura delle palpebre è garantita da un apposito strumento chiamato blefarostato che verrà poi tolto alla fine dell’operazione.
  2. Dopo aver instillato alcune gocce di collirio anestetico si eseguono due piccoli tagli con microbisturi al bordo della cornea attraverso uno dei quale viene inserita la lente di silicone PRL, sotto la protezione di una sostanza gelatinosa trasparente viscoelastica.

    Lenti fachiche

    Lente fachica per miopia grave

  3. La lente viene inserita arrotolata e si posiziona aperta dietro l’iride, davanti al cristallino. Il materiale e la forma della lente PRL di ultima generazione permettono alla lente di galleggiare davanti al cristallino senza toccalo.
  4. Dopo aver rimosso la sostanza viscoelastica, si esegue una iridectomia (piccola apertura alla base dell’iride, la parte colorata dell’occhio), per permettere il passaggio dell’umore acqueo dalla camera posteriore alla camera anteriore ed evitare così innalzamenti della pressione intraoculare.
    L’intervento dura circa 15 minuti, normalmente non sono necessari punti di sutura. Il paziente viene lasciato riposare per circa 30 minuti, visitato e dimesso con a terapia domiciliare a base di colliri.

 

Per maggiori informazioni sull’intervento ed i costi contatta il nostro Staff Studio Lucchini 

Vantaggi

  • Tecnica sicura ed efficace, reversibile in caso d’ intolleranza alla lente (molto rara).
  • Recupero molto rapido della visione che sarà subito buona nelle ore successive all’intervento.
  • Assenza di dolore.
  • Permette di correggere difetti refrattivi non risolvibili con il laser.

Svantaggi

  • Intervento che richiede l’apertura del bulbo oculare.
  • Costi superiori rispetto all’intervento con laser ad eccimeri

Complicanze dell’intervento di lente fachica

  • Decentramento della lente, in certi casi richiede il riposizionamento
  • Insorgenza di cataratta per contatto della lente con la superficie anteriore del cristallino, evento ormai molto raro grazie alle nuove geometrie delle lenti di ultima generazione.
  • Caduta della lente all’interno del corpo vitreo, evento molto raro causato da una congenita fragilità della zonula (una piccola e sottilissima rete che tiene in posizione il cristallino), in seguito a trauma oculare. La collaborazione del chirurgo della vitreo retina permetterà di recuperarla.
  • Infezioni, rare, ma possibili, come qualsiasi intervento oculistico come la cataratta, il glaucoma ecc in cui sia necessario eseguire una chirurgia che apre il bulbo oculare.