Dott. Claudio Lucchini - trattamenti estetici - peeling

Peeling

Il peeling serve a levigare e migliorare l’aspetto della cute, ottenendo un effetto esfoliante e di ringiovanimento facciale.

Cos’è il peeling?
Il peeling è una forma accelerata e controllata di esfoliazione indotta dall’uso di una o più sostanze chimiche, per lo più a ph acido, applicate sulla epidermide.

Le sostanze più utilizzate per l’esecuzione di peeling molto superficiali e superficiali sono:

  • Acido glicolico
  • High potency peel
  • TCA 10%
  • Soluzione di Jessner

Tali sostanze possono essere usate singolarmente oppure in maniera combinata (peeling “combinati”)

I peeling chimici della regione perioculare possono essere effettuati nell’ambito di un peeling globale del volto oppure come peeling segmentario, ossia della sola regione periorbitaria.
Queste metodiche, utilizzate singolarmente o in combinazione con il laser resurfacing o come complemento di una blefaroplastica, ci permettono di ottenere una valida correzione dal punto di vista estetico delle rughe perioculari con una maggior soddisfazione e compliance del paziente.

Come funziona?
Una sostanza chimica liquida viene applicata su viso e collo con un pennello e lasciata agire per alcuni minuti. Provoca l’esfoliazione in modo controllato e accelerato dell’epidermide superficiale /profonda. Il bruciore  avvertito durante il trattamento è più o meno intenso a seconda della sostanza utilizzata e dura pochi minuti. Al termine del peeling viene passata sulla cute un liquido neutralizzante. Il paziente può tornare subito alle sue attività in caso di peeling poco aggressivi.